"Impresa in azione" con 30 alunni

Al termine di questa emozionante giornata, come da promessa, le prof Maria Grazia Vescuso e Carla Castellarin Cudia, oltre ad inviarci le foto così ci raccontano:

"Oggi si è svolta a Udine la Fiera “Impresa in Azione”, promossa da Junior Achievement, nell'ambito della quale gli studenti - affiancati da tutor e insegnanti - hanno presentato i loro progetti d’impresa e/o startup.

Le due mini imprese del Liceo Oberdan, Jamp e Solid Dream, hanno allestito il proprio stand per presentare il prodotto realizzato e, successivamente, si sono sottoposte ad un colloquio tecnico con una commissione di investitori con l'obiettivo di convincere i componenti della validità dell'idea imprenditoriale.

La competizione si è conclusa con la consegna degli attestati di partecipazione e con l'invito, da parte della commissione, a proseguire nello sviluppo dei singoli progetti.

I ragazzi sono rimasti entusiasti dal colloquio avuto con gli esperti, perché è stata l'occasione per promuovere concretamente il loro lavoro. Hanno trovato positivo anche il confronto con gli altri studenti nell'allestimento degli stand e nei diversi modi di promuovere i vari prodotti.

In generale, possiamo sostenere che tutto il percorso di Impresa in azione é stato vissuto dai ragazzi in maniera positiva e con grande professionalità. Un'esperienza che ha lasciato il segno!"

E noi come scuola non possiamo che ringraziare le due docenti che con la loro professionalità ed esperienza si sono spese affinchè questo progetto potesse realizzarsi. Un grazie anche ai ragazzi che hanno ben figurato. Come prima esperienza il bilancio è stato più che positivo.

 

Mercoledì 23 maggio domani il porticato esterno alla Camera di Commercio di Udine, sarà popolato da una ventina di stand in cui circa 380 studenti di "tutta la regione presenteranno i loro inediti progetti d’impresa, in lizza per la premiazione finale. Sarà questa la Fiera “Impresa in Azione”, nome del percorso Junior Achievement che porta l’imprenditorialità, concretamente, all’interno del mondo della scuola, aiutando gli studenti - affiancati da tutor e insegnanti - a creare progetti d’impresa e startup con tutte le carte in regola per essere pronti ad affrontare il mercato.

Gli stand “apriranno” attorno alle 10 e i progetti delle classi saranno visionati da una giuria che, a fine della mattinata, incontrerà singolarmente le classi e quindi si riunirà per decidere chi saranno i vincitori dell’edizione.

I primi classificati avranno diritto di partecipare anche alla selezione nazionale di Impresa in azione.

30 gli alunni delle classi quarte del Liceo Oberdan che partecipano al progetto, rispettivamente con S.D. BELT (SOLID DREAM BELT) IMPRESA che ha realizzato una cintura contenete un caricatore per cellulare e JUMP che invece ha creato, con la stampante 3 D, una cover modulare per cellulare (per es un modulo porta documenti, un modulo che funge da supporte del cellulare sulla scrivania e un altro supporto per l'auto...)

Il Liceo Oberdan è l'unica scuola di Trieste che partecipa a questa iniziativa e ne va fiero!

Domani, sempre su questa pagina, pubblicheremo una carellata di foto dei prodotti realizzati, grazie  alla collaborazione delle prof.sse Vescuso e Castellarin, rispettivamente docenti di diritto ed informatica del Liceo Oberdan che hanno seguito i progetti.

 

Ultima modifica il 02-12-2020