Il coro del Liceo Oberdan a Montecatini Terme

Riga bordeaux oberdants

Avvio da record per la sedicesima edizione del Festival di Primavera, il più importante appuntamento europeo della coralità scolastica e giovanile organizzato da Feniarco in collaborazione con l'Associazione Cori Toscana e in partnership con European Choral Association-Europa Cantat. Sono infatti più di tremila le persone che si incontrano a Montecatini Terme dal 12 al 21 aprile 2018 per questa straordinaria festa della musica, unica nel suo genere. 

Nato in Toscana nel 2002 con la volontà di diffondere le buone pratiche corali fin dai banchi di scuola e la necessità di offrire esperienze musicali e formative di alta qualità, il festival è cresciuto di edizione in edizione raggiungendo negli ultimi anni cifre da record nel numero di partecipanti aprendosi anche a una dimensione internazionale. 

Ben 18 le regioni italiane rappresentate quest'anno a Montecatini Terme, tra cui il coro del Liceo Oberdan accompagnato dai professori Muschi e De Cesco. Presenti anche  Francia, Grecia, Finlandia e Slovenia, tutti insieme per dare vita a questo mini mondo colorato e in fermento che mette in contatto insegnanti e allievi delle scuole primarie e secondarie di ogni grado con grandi esperti internazionali di didattica e arte corale e con repertori capaci di aprire orizzonti inconsueti in ambito scolastico. 

Ottantacinque cori di bambini e ragazzi dai 6 ai 19 anni sono i protagonisti di uno degli eventi più giovani della coralità italiana, che si svolge per due settimane consecutive, inizialmente con le scuole primarie e secondarie di primo grado, poi con le scuole superiori. La manifestazione propone 22 atelier, tra i quali uno per i genitori accompagnatori, diretti da altrettanti docenti italiani e stranieri di rinomata fama che garantiscono un’elevata qualità musicale della proposta rivolta ai giovani partecipanti e ai loro direttori. Musica rinascimentale, pop, brani d'opera, musica popolare, sudamericana e di altre culture e paesi del mondo, oppure composta proprio dai ragazzi: questi sono solo alcuni dei generi trattati e che verranno arricchiti da entusiasmanti performance e dal grande coinvolgimento dei coristi e del pubblico che prenderà parte ai concerti. 

Ma non finisce qui. Il festival pensa anche agli educatori musicali e propone, anche per questa edizione, mini Coro Lab, corso di formazione rivolto a direttori di coro, insegnanti e musicisti con lezioni frontali in cui poter ampliare le proprie conoscenze e uno study tour per seguire da vicino gli atelier. 

Cornice del festival è la splendida Montecatini Terme, ormai da molti anni culla di questo evento realizzato con il sostegno del Mibact, il patrocinio di MIUR Comitato Nazionale per l’Apprendimento della Musica, della Regione Toscana e del Comune di Montecatini Terme. Il festival inoltre è associato a ItaliaFestival e gode della prestigiosa etichetta del circuito EFFE Europe for Festivals, Festivals for Europe

 

Ultima modifica il 02-12-2020